Home News Calcio Mercato Fiorentina: Quella campagna acquisti sbagliata dell’Estate 2016…

Mercato Fiorentina: Quella campagna acquisti sbagliata dell’Estate 2016…

Mercato Fiorentina: Quella campagna acquisti sbagliata dell’Estate 2016…
0
0

Nel Calciomercato sbagliano tutti, ad ogni livello, e la lista degli esempi tende all’infinito. La premessa non può certo bastare, però, come attenuante alla Fiorentina per una campagna acquisti – a conti fatti – completamente sbagliata.

Non l’ultima, dove non mancano anche le ottime operazioni nel rapporto qualità/prezzo. Il riferimento va all’estate 2016, la prima del Corvino bis. La Fiorentina fece investimenti (tra pagamenti cash e riscatti futuri) per oltre 20 milioni di euro, ripagati dalla cessione di Alonso, per acquistare i seguenti giocatori per la prima squadra:

Toledo (prestito), Tello (prestito), De Maio (prestito), Salcedo (prestito), Milic, Diks, Hagi, Dragowski, Cristoforo, Olivera, Sanchez.

Un anno e mezzo dopo, il bilancio – da un punto di vista tecnico – è disastroso. I primi 4 non sono stati riscattati, Milic è stato rivenduto in estate e Hagi è tornato da dove era venuto.

Diks è stato solo una comparsa (anche se il suo cartellino resta dei viola), mentre Sanchez, Cristoforo e Olivera non rientrano nei piani di Pioli e potrebbero lasciare Firenze entro la fine del mese. Da un punto di vista economico si preannuncia una probabile minusvalenza, a meno di un exploit “compensativo” di Dragowski, finora relegato a riserva.

Fonte ViolaNews.com | di Simone Bargellini

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.