Home News Calcio Chi era Davide Astori. Vita e Carriera del Capitano della Fiorentina

Chi era Davide Astori. Vita e Carriera del Capitano della Fiorentina

Chi era Davide Astori. Vita e Carriera del Capitano della Fiorentina
0
0

Una vita tra il calcio, la compagna Francesca e la piccola Vittoria: ecco chi è Davide Astori, il capitano della Fiorentina stroncato da un arresto cardiocircolatorio oggi, 4 Marzo 2018, mentre era in ritiro pre-partita in un albergo di Udine.

Nato a San Giovanni Bianco (Provincia di Bergamo) il 7 Gennaio 1987. Difensore centrale, mancino, era dotato di una buona tecnica di base che gli consentiva di far partire l’azione di gioco dalla difesa. Dotato anche di ottime caratteristiche fisiche e abilità nei colpi di testa che gli permettevano di essere pericoloso in fase offensiva su punizioni e calci d’angolo. Poteva giocare sia come difensore centrale in una difesa a 4 sia come centrale sinistro in una difesa a 3.

Nell’estate 2008 viene acquistato, per la cifra di 1,2 Milioni di Euro, in comproprietà dal Cagliari. Il 14 settembre 2008, a 21 anni, fa il suo esordio in Serie A nella partita Siena-Cagliari (2-0). Nella sua prima stagione in Sardegna colleziona 10 presenze. Nell’estate del 2009 viene rinnovata la comproprietà con il Milan e Astori, complice l’addio di Diego López, diventa titolare della formazione cagliaritana (disputando 34 gare su 38) e segnando il suo primo gol in massima serie proprio contro la Fiorentina.

Il 24 luglio 2014 viene ufficializzato il passaggio del giocatore in prestito alla Roma, a fronte del riconoscimento di un corrispettivo di 2 milioni di euro; l’accordo prevede inoltre il diritto di riscatto, in favore della Roma, per l’acquisizione a titolo definitivo, a decorrere dalla stagione sportiva 2015-2016, per un corrispettivo pari a 5 milioni di euro. Il 30 agosto fa il suo esordio ufficiale contro la Fiorentina e il 19 settembre debutta ufficialmente in Champions League.

Il 4 agosto 2015 viene ufficializzato il suo passaggio alla Fiorentina in prestito oneroso per 1 milione di euro con obbligo di riscatto fissato a 4 milioni più 1 milione di bonus. Con i viola firma un contratto quadriennale. Esordisce in maglia viola il 23 agosto nella partita di campionato Fiorentina-Milan (2-0). A fine stagione viene riscattato e il 26 ottobre 2016 segna il suo primo gol in maglia viola. Nella stagione 2017-2018, in seguito all’addio di Gonzalo Javier Rodríguez, viene nominato capitano.

Il suo esordio in nazionale avviene il 29 marzo 2011, a 24 anni, nell’amichevole Ucraina-Italia (0-2). Entrato sostituendo Giorgio Chiellini, viene espulso nel secondo tempo per somma di cartellini gialli.

Il 3 giugno 2013 il CT Cesare Prandelli include il suo nome nella lista dei 23 giocatori che parteciperanno alla FIFA Confederations Cup 2013 in Brasile. Segna il suo primo gol in nazionale il 30 giugno 2013 durante la competizione in Brasile, nella finale per il terzo posto giocata contro l’Uruguay.

Fonte Wikipedia

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.