Home News Associazione Professionisti a convegno con ANT venerdì 9 marzo al Teatro Zeppilli di Pieve di Cento

Professionisti a convegno con ANT venerdì 9 marzo al Teatro Zeppilli di Pieve di Cento

Professionisti a convegno con ANT venerdì 9 marzo al Teatro Zeppilli di Pieve di Cento
0
0

Dall’Ospedale al territorio: percorsi integrati e personalizzati per cure oncologiche di valore

Professionisti a convegno con ANT venerdì 9 marzo al Teatro Zeppilli di Pieve di Cento

Dall’Ospedale al territorio: percorsi integrati e personalizzati per cure oncologiche di valore è la giornata di condivisione e approfondimento sui percorsi di cura che il territorio offre ai pazienti oncologici promossa da Fondazione ANT e aperta ai professionisti in programma venerdì 9 marzo dalle ore 9 a Pieve di Cento, negli spazi del Teatro Zeppilli (piazza A. Costa, 17).

Il convegno – commenta Silvia Varani, Responsabile Nazionale Formazione e Aggiornamento ANT – è per noi un momento importante di consolidamento su un territorio dove siamo presenti da poco più di un anno con la Residenza Giuseppina Melloni, uno spazio dedicato alla prevenzione oncologica gratuita aperta alla cittadinanza nonché lo snodo territoriale delle attività di assistenza specialistica domiciliare ANT ai malati di tumore e di sostegno psicologico alle famiglie.

Il convegno, valevole per i crediti ECM e patrocinato da AUSL di Bologna e Ferrara e Comune di Pieve di Cento, sarà aperto dai saluti delle istituzioni, Sergio Maccagnani, sindaco Pieve di Cento,
Fabrizio Toselli sindaco di Cento,
Danila Valenti – responsabile della Rete di Cure Palliative dell’Azienda USL di Bologna,
Claudio Vagnini, Direttore Generale Azienda USL Ferrara.

Nel corso della mattinata si farà il punto sullo stato dell’arte in tema di assistenza e sull’importanza di lavorare in rete in un’ottica multidisciplinare di collaborazione. Coordinati da Maria Rolfini e Maurizio Mineo, si alterneranno addetti ai lavori: Andrea Martoni, “Le terapie oncologiche: cosa è cambiato negli ultimi 20 anni”; Daniela Patrizia Bosoni, “Le cure domiciliari: quali i bisogni del paziente oncologico e quali le risorse del territorio”; Loretta Gulmini, “La rete di Cure Palliative del territorio di Ferrara: un esempio di integrazione tra pubblico e non profit”; Lucia Gulinati ed Elisa Mazzini, “La continuità della presa in carico: l’esperienza della Centrale di Dimissione e Continuità Assistenziale di Cento”; Silvana Sabato, “Il ruolo dello psico-oncologo come ponte tra i diversi setting assistenziali”. Nel pomeriggio si affronterà invece il tema della prevenzione oncologica, con particolare riferimento ai progetti che ANT sta realizzando sul territorio. Moderati da Sergio Maccagnani, Valeria Bonazzi ne parleranno: Enrico Ruggeri, “Alimentazione e corretti stili di vita nella prevenzione e cura dei tumori”; Silvio Antonio Marino e Daniela Tomassini “La prevenzione dei tumori mammari: Breast Unit. La diagnostica ecograficae e
la diagnostica radiologica”; Maura Bolletta “La prevenzione dei tumori ginecologici”; Silvia Varani “Comunicare la prevenzione: una sfida difficile”.

La Residenza Giuseppina Melloni di Pieve di Cento, inaugurata nel 2016, sorge nella villa che fu del soprano Alice Zeppilli, generosamente donata ad ANT dall’erede Giuseppina Melloni e ristrutturata grazie al contributo di istituzioni pubbliche, aziende e semplici cittadini. Oggi è un centro adibito ad attività di prevenzione oncologica e day hospital al servizio del territorio. La Residenza è anche sede dell’ufficio accoglienza per le attività di assistenza specialistica domiciliare ANT sul territorio. Presso gli ambulatori del Centro, verranno inoltre svolti interventi di supporto psicologico, individuali e di gruppo, rivolti ai pazienti e/o ai loro familiari.

 

Fonte Associazione Nazionale Tumori

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.