Home News La Cina comincia a rialzarsi, ma si verificano 78 nuovi casi

La Cina comincia a rialzarsi, ma si verificano 78 nuovi casi

0
0

Un grande passo avanti per la Cina. Nella cittadina di Hubei da oggi saranno eliminate le restrizioni di viaggio da e per la provincia, esclusa però la città di Wuhan. L’8 Aprile anche l’epicentro dell’epidemia potrà respirare e verranno revocate le restrizioni.

La chiusura è in vigore dal 23 Gennaio e solamente dopo la sicurezza di un calo netto dei contagi è stata presa la decisione di riaprire le porte. Il resto della Cina però aumenta i controlli sanitari, si sono registrati 78 nuovi casi di coronavirus.

Pechino una delle città più colpite ha registrato 31 nuovi casi, a seguito Guangdong con 14 e Shanghai con 9. Così Pechino ha detto che chiunque arrivi dall’estero sarà messo in quarantena e controlli ferrati. La città meridionale di Shenzhen vieterà l’entrata di visitatori da Hong Kong e Taiwan.

Con il ritorno verso la normalità la Cina deve fare i conti con l’economia che è stata colpita in tutti i settori, dalla produzione al turismo. I politici hanno promesso aiuti finanziari per permettere di ripartire. Nella provincia più povera di Gansu i funzionari spenderanno 200 yuan a settimana per dare uno stimolo al settore ristorazione.

Fonte: https://www.lastampa.it/

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.