Home News Musica Biagio Antonacci riesce a far recitare assieme Beppe e Rosario Fiorello

Biagio Antonacci riesce a far recitare assieme Beppe e Rosario Fiorello

Biagio Antonacci riesce a far recitare assieme Beppe e Rosario Fiorello
0
0

Da ieri il videoclip del brano Mio fratello e’ in rotazione su tutti i canali tv e social: la foto di questo mio scritto e’ proprio un fotogramma di quel filmato e coglie i tre con ghigno mascolino, ben apprezzato da noi donne!

Per la prima volta recitano assieme ..

Il video (prodotto da Iblafilm per conto di Iris, l’etichetta di Biagio Antonacci) è girato a Roma nell’azienda agricola Alpa. Propome Rosario e Giuseppe Fiorello, sotto l’abile regia di Gabriele Muccino.

Mio fratello era forte ribelle e più bello di me
Avevamo una donna in comune e una macchina in tre
Mi faceva conoscere gente che poi malediva
Mi parlava di stati sovrani e di nuove famiglie
Mio fratello rubava le sedie per stare più su
Mi diceva che tanta fortuna sarebbe arrivata
In un piccolo pezzo di terra mio padre pregava
Lo guardava negli occhi e temeva di averlo capito
Salvo l’uomo che bussa alla mia porta
Salvo l’uomo che canta alla finestra
Salvo l’uomo che scrive
Salvo l’uomo che ride
Salvo l’uomo e sarà un giorno di festa
Mai più mai più mai più mai più dolore

Oltre allo stesso Biagio, il brano vede la partecipazione di Mario Incudine, giovane esponente della musica popolare siciliana che duetta con lui nel dialetto della sua regione utilizzando la storica tecnica del cunto.

“Mio fratello” è una storia universale: la storia di una e mille famiglie, in cui un fratello si perde e l’altro resiste nell’attesa di vederlo tornare. Quando questo ritorna e bussa alla porta, la certezza del perdono è così forte da scacciare via il passato. Il brano è quindi la metafora di una festa, perché quando si perdona qualcuno è sempre un giorno felice, che prelude al cambiamento e che elimina ogni dolore.

Il video di “Mio fratello” è un piccolo film con la straordinaria partecipazione di Giuseppe e Rosario Fiorello per la prima volta insieme e per la prima volta ospiti di un videoclip e la regia di Gabriele Muccino, grande regista internazionale che ha tratteggiato con le immagini una storia, trasformando il clip in un corto cinematografico.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.