Home News Musica Cristina D’Avena, Tsukasa Hojo e Massimo Rotundo a Romics

Cristina D’Avena, Tsukasa Hojo e Massimo Rotundo a Romics

Cristina D’Avena, Tsukasa Hojo e Massimo Rotundo a Romics
0
0

Dal 5 all’8 aprile in Fiera di Roma torna la XXIII edizione di Romics, il grande appuntamento internazionale sul fumetto, l’animazione, i games, il cinema e l’entertainment che si tiene due volte l’anno a Roma con oltre 200.000 visitatori a ogni edizione.

Quattro giorni di kermesse ininterrotta con eventi, incontri e spettacoli: un programma ricchissimo con oltre 100 presentazioni, incontri ed eventi in 10 location in contemporanea.

5 padiglioni per immergersi in tutti i mondi della creatività, dal fumetto all’illustrazione, dalla narrativa al cinema: tutte le novità, le grandi case editrici, le fumetterie, i collezionisti, i videogiochi, i gadget e gli imperdibili incontri con autori ed editori. Romics è il grande appuntamento per il pubblico sui linguaggi dell’immaginario, universalmente riconosciuti come media e contenuti generatori di cultura, capaci di veicolare messaggi e smuovere coscienze, grazie alla straordinaria forza evocativa – e poetica – delle immagini, delle parole e della letteratura disegnata. Questa mondo è una parte vitale dell’industria culturale dell’intrattenimento, uno spaccato del mercato dove anche l’Italia recita un ruolo da protagonista sia nei contenuti che negli interpreti.

SPECIAL GUEST

Paolo Barbieri, da oltre quindici anni straordinario illustratore, realizza copertine per centinaia di scrittori, tra cui: Michael Crichton, Umberto Eco, Bernard Cornwell, Wilbur Smith, Licia Troisi, George R.R. Martin. Dal 2011 Barbieri realizza anche dei libri come autore unico a tutto tondo, toccando tematiche mitologiche, letterarie, fantasy.

Giulia Besa, esordisce giovanissima con Einaudi Stile Libero Big, con cui pubblica nel 2011 Numero sconosciuto. Nel 2012 i due racconti Il senso di Kitty per il tonno e Kitty e l’Ordine della Pernice, vengono selezionati rispettivamente per le antologie Cinque storie sull’allegria e Sei racconti fantastici. Presenterà al pubblico il suo ultimo romanzo Gemelle che a metà tra il romance e il thriller psicologico racconta le vicende di due gemelle molto diverse tra loro ma unite da misteriosi legami.

Massimiliano Bruno, autore di molte sceneggiature di successo, tra cui Notte prima degli esami, Ex e Maschi contro femmine, esordisce alla regia cinematografica con il film Nessuno mi può giudicare: uno degli esordi più riusciti della storia del cinema italiano ed è subito campione d’incassi, pluricandidato ai David di Donatello.

Moreno Burattini, è un fumettista italiano. Sceneggiatore di fumetti ma anche scrittore, saggista, critico specializzato, curatore di mostre e autore teatrale. Ha pubblicato centinaia di articoli, molti saggi, un romanzo, qualche racconto e alcune commedie e ha vinto diversi premi quale miglior scrittore di fumetti in varie occasioni. Dopo aver scritto numerose storie di Cattivik e Lupo Alberto, è divenuto uno dei principali sceneggiatori e soggettisti delle storie di Zagor per Sergio Bonelli Editore.

Elena Casagrande, disegnatrice, illustratrice, insegnante della Scuola Romana dei Fumetti. Lavora alle serie Star Trek, Ghost Whisperer, Angel, Infestation, True Blood, Doctor Who e X-files e disegna Spiderman, Spitfire e Hulk Rosso per la Marvel, Arrow e The Flash per DC Comics. Ha lavorato sulla nuova serie a fumetti di Doctor Who e la sua ultima collaborazione per la DC Comics è sulla miniserie rilancio di Vigilante (2018).

Francesco D’Adamo, autore di molti successi. I suoi libri per ragazzi sono molto apprezzati nelle scuole e sono stati tradotti in tutto il mondo. Dopo il grande successo di Oh Freedom, D’Adamo porta in libreria Oh Harriet vero e proprio spin off. Il romanzo affronta temi importanti come i diritti umani, il razzismo e la solidarietà attraverso il racconto delle vicende di Harriet Tubman un’anziana signora afroamericana che viene intervistata da Billy Bishop, un giovanissimo cronista dell’Herald Tribune.

Cristina D’Avena, l’amatissima interprete delle sigle di cartoni animati che sono state colonna sonora per generazioni di bambini e ragazzi. La cantante si esibirà a Romics ripercorrendo i suoi successi più famosi. L’evento assume un valore speciale in occasione della presenza a Romics di Tsukasa Hojo, l’autore della celebre serie Occhi di Gatto di cui Cristina ha interpretato la sigla italiana.

per vedere la notizia completa: Musicalnews.com

 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.