Home Ads Fiorentina-Napoli, scansamento lento. Il web si scatena sulle possibilità di “amichevole”

Fiorentina-Napoli, scansamento lento. Il web si scatena sulle possibilità di “amichevole”

Fiorentina-Napoli, scansamento lento. Il web si scatena sulle possibilità di “amichevole”
0
0

Sarà uno dei match più importanti e decisivi nella storia del Napoli, a quattro giornate dalla fine i partenopei si trovano a una sola lunghezza da una Juventus che deve ancora affrontare Inter e Roma in trasferta, quest’ultima appena 3 giorni dopo una finale, di Coppa Italia. Insomma, tutte le premesse ci sono, affinché il Napoli possa porre fine al più lungo dominio italiano di tutti i tempi, altrimenti sarà settimo Scudetto di fila.

Si gioca a Firenze, laddove Sarri non ha mai vinto con gli azzurri. Caso curioso, perché col padre lì è cresciuto, ma tifando Napoli, città natale del tecnico toscano. Non sarà una partita semplice, non ci sarà un’accoglienza amica, non si scanseranno. Queste sono le ultime notizie che giungono da uno scatenato mondo del web e dei social che, forti della rivalità acerrima tra Fiorentina e Juventus, confidava o temeva in un possibile match accomodante dei viola contro i partenopei, così da non favorire la corsa tricolore della Vecchia Signora.

Forse in pochi sono invece a conoscenza dell’altrettanto forte rivalità che intercorre fra viola e azzurri, la scritta apparsa ieri in città lo testimonia ancora una volta: “Ci scanseremo…ma dalla vostra puzza”. Un attestato ostile, quasi di guerra, che non promette nulla di buono alla viglia e sugli spalti. Se ciò rappresenta una buona notizia per il corretto svolgimento del campionato, sebbene tramite modalità piuttosto discutibili, occorre massima attenzione dal punto di vista dell’ordine pubblico.

Le quote bwin vedono comunque i ragazzi di Sarri piuttosto favoriti, la vittoria al Franchi è quotata a 1.53. Addirittura a sei una possibile e sorprendente affermazione casalinga, mentre a quattro volte la posta un pareggio che poco servirebbe ad entrambe. Perché a conti fatti il campionato della Fiorentina ancora non può dirsi terminato, nonostante la vittoria manchi da tre partite. Infatti le precedenti sei vittorie consecutive avevano rilanciato alla grande la viola in ottica Europa League, soprattutto in seguito alla clamorosa battuta d’arresto del Milan in casa, contro il Benevento.

Dovrebbe quindi non inscenarsi un oh nooo….” bis, quello striscione che capeggiò nella curva della Lazio nel 2010, quando i laziali ospitavano l’Inter, già gemellata, in lotta per il titolo con la Roma in un testa a testa all’ultima giornata. Al primo gol di Thiago Motta un boato, non solo dei tifosi nerazzurri, con quelli di casa che invece fischiavano le continue parate di Muslera e uno Zarate che sembrava il solo in campo, fra i giocatori di movimento, intenzionati a fare il proprio dovere.

Uno scenario che sembra non abbia chance di ripetersi domenica alle 18, quando il Napoli si giocherà gran parte delle possibilità di Scudetto. Questa volta Sarri già conoscerà il risultato della Juventus, dopo essersi lamentato a lungo del contrario. La Lega ha intanto già deciso che negli ultimi due turni di questa combattuta stagione ci sarà contemporaneità nei match della Juventus e del Napoli, al fine di garantire la massima regolarità possibile del campionato.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.