Home News A Pistoia da domencia per piccoli e “grandi” piccini. Oasi verdi in nome di Calvino

A Pistoia da domencia per piccoli e “grandi” piccini. Oasi verdi in nome di Calvino

A Pistoia da domencia per piccoli e “grandi” piccini. Oasi verdi in nome di Calvino
0
0

Potrete trovare il seguito dell’articolo nel seguente link: Firenze wow

Cosimo degli Alberi” ovvero un  inedito percorso a tappe in chiave green, un libro illustrato che si ispira a Italo Calvino, un percorso educativo innovativo che stimola l’interazione con la natura e con la storia. Mira a coinvolgere l’intera città il progetto “Cosimo degli Alberi”, promosso daGiorgio Tesi Editrice e Cooperativa Pantagruel, con la compartecipazione attiva del Comune di Pistoia e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. Green partner Giorgio Tesi Group, main sponsor Conad del Tirreno e Caparolcenter, partner attivi Biblioteca San Giorgio, Comparto Sala e Giardino Zoologico.

L’EVENTO. Domenica 6 maggio il centro storico di Pistoia si riempirà di “oasi verdi”, tappe di un unico itinerario da percorrere con la famiglia, per riscoprire la città attraverso una prospettiva diversa, quella del protagonista del libro “Cosimo degli Alberi”, racconto in rima scritto da Martina Colligiani e illustrato da Michele Fabbricatore, edito da Giorgio Tesi Editrice. Le installazioni verdi, costituite da fiori, piante e alberi di piccole dimensioni, saranno dislocate in sei luoghi simbolo della città – Pieve di Sant’AndreaBasilica della Madonna dell’Umiltà in piazza Spirito Santo, Pozzo del Leoncino in piazza della Sala, San Giovanni Fuorcivitas, Palazzo dei Vescovi, piazza del Duomo – accompagnate dalle illustrazioni del libro riprodotte a grande dimensione.

 

IL LIBRO. Cosimo, il protagonista del libro, che si ispira al personaggio creato da Italo Calvino ne “Il barone rampante”, ha deciso di vivere sugli alberi e viaggia spostandosi solo attraverso i boschi. Arrivato nei pressi di Pistoia, ne ammira da lontano la splendida architettura, ma non riesce ad addentrarsi in città, a causa della mancanza di verde. Chiede allora aiuto ai bambini, affinché convincano i propri familiari a piantare degli alberi nel centro cittadino. Una favola moderna, che invita a riflettere sul dialogo tra natura e realtà urbana, con l’obiettivo di sostenere in grandi e piccoli un pensiero ecologico.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.