Home News Calcio Fiorentina: avanti tutta nel segno dei giovani

Fiorentina: avanti tutta nel segno dei giovani

Fiorentina: avanti tutta nel segno dei giovani
0
0

Quella che sta per terminare è stata una stagione molto particolare per la Fiorentina ed i suoi tifosi. Partita con un nuovo progetto targato Stefano Pioli, la squadra viola ha dovuto far fronte a situazioni particolari, in primis la morte del capitano Davide Astori.

Uniti per il capitano

La mattina del 4 marzo il calcio italiano ha perso uno dei suoi interpreti più corretti: Davide Astori. Il capitano della Fiorentina, ex di Roma e Cagliari, è stato trovato morto per arresto cardiaco in un albergo di Udine, a poche ore dal match tra i friulani e la Fiorentina. Una notizia sconvolgente che portò il calcio ad un momento di silenzio e riflessione, con l’inevitabile decisione della Lega Calcio di rinviare il turno domenicale. Un momento durissimo per tutto il movimento, che si è poi concretizzato con l’addio a Davide nel commosso giorno dei funerali.

Da allora la squadra ha saputo reagire arrivando alle porte dell’Europa League, offrendo prestazioni molto positive nel segno del capitano che resterà per sempre nei cuori di tutti gli appassionati di questo sport. Intanto la società gigliata ha costituito un trust denominato Davide Astori, trust a favore di Vittoria Astori, la figlia del calciatore morto in una camera di albergo durante la trasferta di Udine. La costituzione del trust ha lo scopo di contribuire alla sicurezza economica della piccola Vittoria. Il trust sarà supervisionato e gestito dalla famiglia Astori, insieme alla mamma Francesca.

Il futuro riparte da Chiesa e Simeone

Chiesa e Simeone, i due gioielli della rosa della Fiorentina, potrebbero cambiare il volto della squadra già dal prossimo anno. Il futuro della squadra viola non può non cominciare dal talento di Federico e Giovanni, figli d’arte e talenti cristallini che in questa stagione hanno dimostrato di essere pronti a rendere grande questa squadra. Il primo, Federico Chiesa, si è confermato su livelli altissimi dopo la prima stagione in Serie A. L’esterno offensivo, figlio di Enrico Chiesa, è stato il vero trascinatore della squadra a suon di gol, assist e giocate da urlo. Per questo motivo i riflettori dei migliori club in circolazione sono su di lui, anche se i Della Valle sono pronti ad uno sforzo importante pur di trattenerlo in squadra. Dello stesso tenore la stagione di Giovanni Simeone, bomber di razza capace di segnare, ma anche di giocare a vantaggio dei compagni di squadra. Il Cholito, figlio di Diego Pablo Simeone, è pronto per un ruolo da protagonista nel calcio che conta, tanto che su di lui è forte l’attenzione di Napoli e Juventus in Italia, ma anche dei top club europei. Il prossimo dovrà essere l’anno della consacrazione, magari vincendo la classifica cannonieri, traguardo ambizioso ma che i bookmakers come Sky Bet Italia iniziano a pensare per l’attaccante argentino.

Veretout: garanzia francese

Altro grande protagonista della stagione viola è stato Jordan Veretout. Il giovane centrocampista francese ha conquistato i pareri della critica grazie a grinta da vendere, geometrie ed un destro esplosivo che lo ha portato a violare spesso la rete avversaria anche da calcio da fermo. Il futuro, dunque, sembra essere dalla parte della Fiorentina, nel segno dell’eterno capitano Davide Astori.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.