Home News Attualità Secondary ticketing, arriva il decreto

Secondary ticketing, arriva il decreto

Secondary ticketing, arriva il decreto
0
0

SIAE esprime soddisfazione per l’entrata in vigore del Decreto del Ministero dell’Economia del 12 Marzo 2018 sulla adozione delle specificazioni e regole tecniche attuative in materia di secondary ticketing contro il bagarinaggio telematico!

Si tratta di un passo importante per combattere il bagarinaggio online, reato riconosciuto come gravemente lesivo del diritto d’autore, dei diritti dei consumatori e degli interessi dell’Erario.

Il Legislatore ha accolto favorevolmente alcune segnalazioni effettuate dalla stessa SIAE in sede di Audizione Parlamentare e nei diversi incontri con le Istituzioni. In particolare, l’estensione dell’applicazione della norma a tutti i soggetti che operano nel settore dell’intrattenimento (non solo dello spettacolo); una migliore specificazione dei soggetti interessati dal fenomeno e il sostanziale coinvolgimento della Commissione dell’Agenzia delle Entrate sui misuratori, che vede protagonisti nelle attività di controllo diversi dirigenti SIAE.

Le piattaforme online di ticketing dovranno infatti chiedere all’Agenzia delle Entrate un riconoscimento di idoneità che attesti il fatto che sono a prova di bot. Il Decreto rappresenta senza dubbio una svolta importante che mette in difficoltà crescente coloro che utilizzano i bot e di fatto vieta la rivendita dei biglietti sui siti web specializzati del mercato secondario anche se resta vaga la non applicabilità alle persone fisiche che …effettuano la vendita o qualsiasi altra forma di collocamento dei titoli di accesso in modo occasionale e senza finalità commerciali. Questo aspetto rappresenta infatti un limite, alla luce dell’aumento – rilevato dalla stessa Società Italiana degli Autori e degli Editori e descritto con casi concreti nel Libro Bianco – delle transazioni sui canali social che sono senza dubbio più libere, meno controllabili e più profittevoli per chi vende e chi acquista, non dovendo pagare commissioni, pur comportando maggiori rischi per gli utenti.

… Accogliamo con favore questo primo intervento normativo che mette un freno al secondary ticketing; come SIAE continueremo la nostra battaglia contro questo increscioso fenomeno, a tutela degli autori, degli artisti e del loro pubblico ma anche di tutti gli organizzatori che operano con trasparenza nel settore dello spettacolo e dell’intrattenimento, un’industria strategica per la cultura e per l’economia del nostro Paese.. commenta Gaetano Blandini, direttore Generale di SIAE. Il Libro bianco sul secondary ticketing pubblicato dalla SIAE delinea il quadro di un vero e proprio sistema che, sfruttando la loro passione, tende a incrementare anche fino a dieci volte il prezzo fissato per la partecipazione a un evento. In particolare il documento analizza i meccanismi che alimentano il mercato secondario e le dinamiche seguite da alcuni siti web di secondary ticketing per orientare e dirottare il consumatore all’acquisto sui canali non ufficiali di vendita anche attraverso messaggi ingannevoli.

 

Fonte Musicalnews

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *