Home News Cronaca Nuovo decreto Draghi

Nuovo decreto Draghi

0
0

Da Mercoledì entrerà in vigore il nuovo decreto Covid, che prevede il posticipo alle 23 del coprifuoco (21 Giugno abolizione), ma dal governo gira la voce che già da questa sera verrà posticipato il coprifuoco.

A partire dal 7 Giugno il divieto di spostamenti e di uscita dalla propria abitazione si posticiperà di un’altra ora e sarà valido dalle 24 alle 5. Il premier però ricorda che questo accadrà solo se i dati sull’andamento dei contagi lo permetteranno.

Alcune regioni fanno pensare di poter passare alla zona bianca dal Primo Giugno, e sono: Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna e se l’andamento dei contagi resterà stabile e andrà a calare invece che peggiorare nuovamente, dal 7 Giugno anche Abruzzo, Veneto e Liguria le seguiranno. Questo è stato preso in considerazione dal Cts e dal premier Draghi. Si ricorda che le uniche precauzioni da rispettare in zona bianca sono l’utilizzo della mascherina e tenere il distanziamento sociale.

Per quanto riguarda ristoranti e bar, potranno aprire, sia pranzo che cena, all’interno e oltre le 18. Nella riunione tenutasi ieri, è stato deciso di anticipare la riapertura delle palestre anziché dal primo Giugno il 24 Maggio.

Centri termali e piscine al chiuso potranno riaprire dal primo Luglio, rispettando i protocolli. Tornerà il pubblico negli spalti di qualsiasi competenza sportiva dal primo Giugno, all’aperto e dal Primo Luglio, al chiuso, ma con una capienza non superiore al 25% cioè non superiore a mille persone, mentre al chiuso massimo 500.

Discoteche e sale da ballo rimarranno ancora chiuse.

Anticipata la riapertura al 15 giugno per i parchi tematici e di divertimenti.

Fonte: tgcom24.mediaset.it

 

 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.