Home News Calcio Cristiano Ronaldo Day. Visite mediche al J Medical e Presentazione alla Stampa

Cristiano Ronaldo Day. Visite mediche al J Medical e Presentazione alla Stampa

Cristiano Ronaldo Day. Visite mediche al J Medical e Presentazione alla Stampa
0
0

E’ il giorno di Cristiano Ronaldo. Oggi, Lunedì 16 Luglio, il portoghese scopre il mondo Juventus. CR7 è arrivato questa mattina, poco prima delle 10.00, al J Medical di via Druento, dopo un breve passaggio alla Continassa, nuova sede della Juventus: ad aspettarlo circa 300 tifosi juventini.

Al suo arrivo c’è stato il delirio dei tifosi bianconeri e Ronaldo, attratto dal calore dei suoi nuovi sostenitori, ha firmato i suoi primi autografi da giocatore juventino.

Le visite mediche si sono concluse intorno alle 15.00, dopo Ronaldo ha lasciato il centro a bordo di una vettura della Juventus, senza passare dall’uscita principale dove ad attenderlo erano rimasti ancora parecchi tifosi.

Cristiano Ronaldo ha poi incontrato e salutato, alla Continassa, il Presidente Andrea Agnelli, l’agente Jorge Mendes e Beppe Marotta.  Successivamente il primo incontro con Massimiliano Allegri e, tra gli altri, con Giorgio Chiellini e Miralem Pjanic.

Alle 18.30 inizia la Conferenza Stampa del portoghese allo Juventus Stadium, rigorosamente in lingua portoghese e spagnola: “Sono una persona a cui piace pensare al presente, mi godo il calcio, sono ancora molto giovane e mi piacciono le sfide. Non avrei mai immaginato di vincere quello che ho vinto, e sicuramente le cose andranno bene come è successo negli altri club“.

Non sono triste per aver abbandonato il Real Madrid. Questo è un club grande e mi rende felice, di solito alla mia età altri giocatori vanno in paesi diversi a giocare. Per la Nazionale darò sempre il massimo e non volterò le spalle al mio paese“.

Ringrazio i fan del Madrid, ma adesso devo dedicarmi a questa nuova sfida. Cercherò di dimostrare agli italiani che sono un giocatore di massimo livello, anche se comunque i numeri dicono che non devo dimostrare niente a nessuno. E’ vero che la fortuna aiuta, ma bisogna anche cercarsela“.

Il Campionato italiano è difficile, molto tattico. Mi piacciono le sfide e la mia carriera non è mai stata facile. Sono molto fiducioso, del mio calcio, dei miei compagni e di quello che posso dare. E’ difficile ma sono preparato“.

Tutti vogliono la Champions League, ma lotteremo per tutti i trofei. Io spero di poter aiutare, la Juventus è arrivata molto vicino negli ultimi anni e non ha vinto solo perché le finali sono sempre un’incognita“.

Il Pallone d’Oro non è un’opzione, non lo prendo molto in considerazione. Voglio sempre vincere, essere sempre il migliore. Credo di avere un’opportunità di vincere il Pallone d’Oro anche vestendo la maglia della Juventus“.

Quella della Juventus è stata l’unica offerta che ho ricevuto“. Ha detto Ronaldo, sorridendo.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.