Home News Cronaca Donna con burkini allontanata da una piscina pubblica di Firenze

Donna con burkini allontanata da una piscina pubblica di Firenze

Donna con burkini allontanata da una piscina pubblica di Firenze
0
0

è accaduto sabato, 6 luglio, nella piscina comunale Paolo Costoli di Firenze: una donna araba faceva il bagno con il suo bambino di pochi anni, quando è stata invitata ad uscire dalle acque, davanti agli occhi increduli degli altri bambini e rispettivi genitori. Indossava il Burkini, un indumento che funge da costume da bagno e che copre integralmente il corpo ad esclusione di mani e piedi. Alla scena ha assistito la consigliera comunale di Potere al Popolo Miriam Amato che, indignata per l’accaduto, ha riferito l’avvenimento all’assessore allo sport Vannucci chiedendo che sia rispettato per tutti il diritto alla balneazione nelle piscine pubbliche.

Una scena spiacevole e umiliante per la donna, il cui indumento possiede la stessa fattezza e materiale di un costume da bagno, semplicemente più coprente. Il bagnino si è giustificato dicendo che l’ordine di allontanare la donna gli sia stato imposto da altri, cosa poi smentita. La Amato chiede a questo punto che siano predisposte delle circolari da inviare alle piscine comunali che diano delle indicazioni ai bagnini e ai vari addetti sul diritto delle donne arabe di poter fare liberamente il bagno, aumentando la consapevolezza, forse in questo caso trascurata, riguardo questo indumento e tradizione.

Non esistono infatti, in Italia, divieti al burkini, e tali rivendicazioni spesso si basano su una norma di genere igienico. In altre occasioni si è chiesto alle donne di verificare che il tessuto del costume-burka fosse identico a quello di un normale costume e che potesse essere immerso nell’acqua. Una volta appurato che il tessuto sia appropriato, per quanto l’indumento possa apparire poco pratico e ingombrante ad altri occhi, la questione non dovrebbe, in un paese civile come è l’Italia, causare alcun tipo di problema e risolversi pacificamente.

Fonte: firenzetoday.it

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.