Home News Attualità Nuovo modo di fare l’alternanza scuola-lavoro

Nuovo modo di fare l’alternanza scuola-lavoro

Nuovo modo di fare l’alternanza scuola-lavoro
0
0
L’accordo fatto tra Anci Toscana (Associazione che mette insieme vari progetti che riguardano i comuni, al fine di trovare un collegamento di assistenza facilitato e di opportunità per le Amministrazioni mettendo a disposizione competenze specializzate nei vari settori di attività degli Enti) e l’Ufficio scolastico regionale, è stato pensato per far imparare ai ragazzi anche la parte amministrativa dei comuni dai prossimi tre anni.

A volte non viene presa molto sul serio il lavoro che svolgono i dipendenti delle amministrazioni ansi viene preso come un’idea distorta senza senso non comprendendo il lavoro che c’è dietro. Infatti quei dipendenti si trovano sempre a lavorare e a riscontrarsi con i diversi temi che riguardano la vita di tutti i giorni dei cittadini, tra i quali:

  • turismo
  • informatica
  • urbanistica
  • cultura
  • sport
Secondo il presidente dell’Anci Toscana i ragazzi dell’alternanza scuola-lavoro si dovrebbero occupare e dilettarsi ad imparare la parte amministrativa dei propri comuni perché può essere un’esperienza utile e formativa per loro stessi. Questa associazione si occupa di supportare le scuole e i ragazzi affinché abbiano un posto di scuola-lavoro, sicuro dove possano apprendere quella professione con, magari, accanto un tutor che li segua in ciò che fanno e per semplificarli l’apprendimento. L’Ufficio Scolastico Regionale invece si preoccuperà di far conoscere ai ragazzi i percorsi delle attività che dovranno svolgere in queste settimane di scuola-lavoro.
Fonte: Qui news

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.