Home News Cronaca Ragazza di 13 anni muore risucchiata da bocchettone della piscina

Ragazza di 13 anni muore risucchiata da bocchettone della piscina

Ragazza di 13 anni muore risucchiata da bocchettone della piscina
0
0

E’ successo intorno alle 17.00 di Mercoledì 11 Luglio a Sperlonga (Provincia di Latina) al Grand Hotel Virgilio. Una ragazza di 13 anni di Frosinone, in vacanza con i genitori, è morta dopo essere stata aspirata da un bocchettone della piscina.

La ragazza era già in gravi condizioni quando è stata soccorsa, subito dopo l’incidente. Ricoverata in ospedale, è deceduta nella notte. Sul caso indagano i carabinieri.

Secondo le prima ricostruzioni ieri pomeriggio la 13enne si è tuffata per farsi un bagno quando è stata aspirata da un bocchettone ampio circa 20 centimetri che si trova sul fondo della piscina.

Tratta in salvo da altri bagnanti che si trovavano a bordo piscina, la giovane è stata subito rianimata da un dottore ed aveva ripreso conoscenza. Successivamente però la 13enne è deceduta in ospedale (Policlinico Gemelli di Roma) nonostante i tentativi dei medici di salvarle la vita. Sul corpo della ragazza sarà effettuata l’autopsia per stabilire le cause esatte del decesso e capire se sia stata colta da un malore.

Fonte Tgcom24.Mediaset.it

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.