Home medicina Super-batterio “New Delhi” in Toscana, le strutture sanitarie reagiscono

Super-batterio “New Delhi” in Toscana, le strutture sanitarie reagiscono

Super-batterio “New Delhi” in Toscana, le strutture sanitarie reagiscono
0
0

Si è verificato, in Toscana, un aumento della positività al batterio Ndm (New Delhi metallo beta-lattamasi), rilevato tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019. Tutte le aziende della Regione si sono attivate subito per affrontare il fenomeno. Il numero di pazienti contagiato è costantemente monitorato con le dovute precauzioni igieniche per non permettere la diffusione del batterio.

Il percorso per arrestare i batteri non può essere breve ma, fa sapere la Regione, si è agito in maniera tempestiva per impedirne una larga diffusione.

Fonte: regione.toscana.it

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.