Home News Calcio Fiorentina, con il Torino nessun cambio modulo. A rischio due interpreti?

Fiorentina, con il Torino nessun cambio modulo. A rischio due interpreti?

Fiorentina, con il Torino nessun cambio modulo. A rischio due interpreti?
0
0

La Fiorentina non segna su azione dal tiro di Chiesa rimpallato da Skriniar. Inquadrare la porta sta diventando un problema. La Nazione si chiede: Pioli potrebbe cambiare modulo? Difficile sapere se nelle ultime ore c’è stato un momento in cui il tecnico ha pensato di modificare sistema di gioco. La Fiorentina, però, difficilmente rinnegherà il modulo scelto in fase di progettazione. Pjaca e Simeone non stanno rendendo, ma non avrebbe senso cambiare l’equilibrio della squadra. L’assetto resterà questo, potranno semmai cambiare gli interpreti. Il posto da titolare di Simeone non è in discussione, mentre Mirallas può essere una soluzione centrale nel corso delle partite. Vlahovic ha ancora lo status da giovane sostituto in corsa, quindi il Cholito ha la relativa certezza di non rischiare il posto.

Diversa la posizione di Pjaca, che non riesce a somigliare a se stesso e con troppa leggerezza attraversa le partite: potrebbe essere uno stimolo farlo retrocedere in panchina a Torino, lasciando subito spazio a Mirallas? Quest’ultimo non è entrato benissimo contro il Cagliari – si aspettava probabilmente una vita meno part time a Firenze – e Pioli potrebbe concedergli più spazio proprio sabato prossimo a Torino, considerato il rendimento di Pjaca.

Infine Gerson: evidente il suo sforzo per trasformarsi in una mezzala più completa, avendo alle spalle la completa fiducia di Pioli che gli garantisce continuità. Bisogna però capire quando la Fiorentina potrà permettersi un interprete del genere all’interno di un equilibrio che da centrocampo in su è piuttosto fragile. Quindi anche Gerson rischia il posto a Torino.

Fonte: violanews.com

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.