Home News Cronaca Proteste in alcune città per la chiusura anticipata delle attività

Proteste in alcune città per la chiusura anticipata delle attività

0
0

Come volevasi dimostrare, in alcune città come: Milano, Torino e Napoli, sono nate delle proteste a proposito del nuovo Dpcm per contenere la diffusione del contagio da coronavirus.

A Milano un centinaio di persone è sceso in Piazza Loreto e ha raggiunto la sede della regione Lombardia, dove sono stati fermati dalla polizia. Un poliziotto è stato ferito mentre i manifestanti lanciavano delle bottiglie incendiarie.

A Torino, 500 persone si sono riunite nel centro della città, hanno lanciato fumogeni e bottiglie contro la polizia, un fotoreporter che si trovava in mezzo, e due poliziotti, sono stati feriti. Due negozi sono stati distrutti in Via Roma e altri, saccheggiati, alcuni monopattini elettrici invece, incendiati.

A Napoli in Piazza Plebiscito esercenti e cittadini, manifestavano per la chiusura delle attività alle 18.

Fonte: ilpost.it

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.