Home News Cronaca Proteste in alcune città per la chiusura anticipata delle attività

Proteste in alcune città per la chiusura anticipata delle attività

Proteste in alcune città per la chiusura anticipata delle attività
0
0

Come volevasi dimostrare, in alcune città come: Milano, Torino e Napoli, sono nate delle proteste a proposito del nuovo Dpcm per contenere la diffusione del contagio da coronavirus.

A Milano un centinaio di persone è sceso in Piazza Loreto e ha raggiunto la sede della regione Lombardia, dove sono stati fermati dalla polizia. Un poliziotto è stato ferito mentre i manifestanti lanciavano delle bottiglie incendiarie.

A Torino, 500 persone si sono riunite nel centro della città, hanno lanciato fumogeni e bottiglie contro la polizia, un fotoreporter che si trovava in mezzo, e due poliziotti, sono stati feriti. Due negozi sono stati distrutti in Via Roma e altri, saccheggiati, alcuni monopattini elettrici invece, incendiati.

A Napoli in Piazza Plebiscito esercenti e cittadini, manifestavano per la chiusura delle attività alle 18.

Fonte: ilpost.it

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.