Home News Cronaca Arriva “Ti accompagno”, per gestire i flussi di passeggeri nei mezzi pubblici

Arriva “Ti accompagno”, per gestire i flussi di passeggeri nei mezzi pubblici

Arriva “Ti accompagno”, per gestire i flussi di passeggeri nei mezzi pubblici
0
0

“Ti accompagno” è il nuovo progetto della Regione Toscana atto a gestire i flussi dei passeggeri nei mezzi di trasporto pubblici, in particolare per quando terminerà l’obbligo di didattica a distanza. Si tratta di un tutor che faccia da presidio nelle fermate più utilizzate e nelle quali tendono a formarsi assembramenti ed aiuti gli utenti, spesso studenti, a ‘smistarsi’ sulle corse programmate, evitando di accalcarsi sul primo bus in arrivo.

L’assessore Baccelli ha spiegato il progetto: “La Toscana è stata la prima a portare al 50% della capienza il limite di utilizzo dei bus e dei mezzi di trasporto pubblico locale per rendere possibile questa misura di contenimento del virus, prima ancora che la stessa percentuale venisse definita a livello nazionale dal Dpcm, abbiamo stanziato risorse per potenziare il servizio e mettere corse ‘bis’ ed eventualmente ‘ter’ dove necessario, anche ricorrendo all’uso di bus turistici ed ncc se i mezzi a disposizione delle aziende di servizio non fossero bastati. Ma tutto questo rischia di non essere sufficiente se gli utenti non sono informati dell’arrivo di altri mezzi o se, per la fretta e la paura di perdere la corsa, salgono comunque tutti sul primo bus in transito. E dunque abbiamo pensato a figure professionali o di volontariato, che indirizzeranno i passeggeri, in particolare gli studenti, ed eviteranno calche alle fermate e sui mezzi, perché da più fonti ormai è stato evidenziato che gli assembramenti non avvengono dentro le scuole, ma fuori da esse. Verranno inoltre monitorati i flussi di ingresso e di uscita e si lavorerà in stretto contatto con i territorio, infatti già da ora chiediamo l’individuazione di un ente capofila per ogni Provincia”.

Fonte: toscana-notizie.it

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.