Home News Cronaca Eugenio Giani: possibile passaggio in zona arancione prossima settimana. Nuova ordinanza per quelle attività di raccolta e toelettatura

Eugenio Giani: possibile passaggio in zona arancione prossima settimana. Nuova ordinanza per quelle attività di raccolta e toelettatura

Eugenio Giani: possibile passaggio in zona arancione prossima settimana. Nuova ordinanza per quelle attività di raccolta e toelettatura
0
0

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha voluto fare una diretta Facebook per aggiornarci sui dati del coronavirus in Toscana e non solo. I dati del contagio, dice Giani, sono in lieve miglioramento, i comuni che hanno avuto contagi oggi sono 162 ma bisogna contare che in totale i comuni nella nostra Regione sono 273 quindi 111 dei rimanenti, non hanno avuto contagi.

Questo porta alcuni ospedali, ad avere meno pressioni, meno persone nelle terapie intensive rispetto ai giorni precedenti. Purtroppo si contano anche quelle persone che non hanno vinto questa battaglia e in tutto sono 66.

Il dato positivo è che siamo scesi al 15esimo posto come Regione più colpita del paese con 1117 casi totali. Alcuni si sono lamentati sul fatto che regioni come la Lombardia e il Piemonte passano in zona arancione e la Toscana no. Su questo punto il presidente Giani ha voluto spiegare che la decisione viene dal decreto del presidente del Consiglio, fatto il 3 Novembre e prevede che per rientrare nella zona meno condizionata dalle restrizioni, devono trascorrere almeno due settimane.

Nonostante la Toscana, dice sempre Giani, fosse già in condizioni di passare in zona arancione o addirittura zona gialla, da quando siamo entrati nella fascia più drastica, sono passati solamente dieci giorni, esattamente dal 15 Novembre, ciò significa che le due settimane sono scadute Domenica 29.

Ma la riunione del Comitato Tecnico Scientifico verrà fatta Giovedì 3 Dicembre perciò potremmo tornare in zona arancione solo dal 4 Dicembre. Il presidente della regione, nel limite del suo potere decisionale, ha cercato di migliorare il flusso negli ospedali portando più posti letto.

Molti chiedono: “dato che saremo anche da zona gialla, non ci si può passare direttamente“? La risposta è semplice, perché vale sempre la regola delle due settimane, perciò qual’ ora si passi in zona arancione, si dovranno attendere altri 14 giorni per poter passare in zona gialla. Anche il Ministro Speranza, parlando con il presidente Giani, ha confermato quasi al 100% che la Toscana potrà tornare in zona arancione.

Per quanto riguarda la Lombardia e il Piemonte, sempre per rispondere ad alcuni dubbi dei cittadini, sono entrati in zona rossa molto prima di noi, perciò la norma dei 14 giorni è già scaduta e questo gli porta a passare ad avere meno restrizioni.

Dal 28 Novembre è uscita un’ordinanza dove il presidente ha voluto migliorare la viabilità e gli sposamenti dei toscani tra comuni. Ha dato la possibilità ad alcune attività come la raccolta visto che ci troviamo nel periodo dell’olio, di spostarsi in un comune di verso per svolgere tale attività. Vale anche per i tartufi e i funghi.

Un altro esercizio che ha voluto far riemergere e che era stato dimenticato è la toelettatura dei nostri amici a quattro zampe.

Fonte: diretta Facebook

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.