Come camminare per perdere peso: ecco il trucco che non conoscevi

Quando decidiamo di perdere peso il primissimo pensiero va subito alla dieta. Sicuramente farsi seguire da un dietologo o nutrizionista, è il primo passo decisivo da compiere per iniziare il processo di dimagrimento nella maniera corretta e soprattutto per non rischiare di riprendere subito dopo, e con tutti gli interessi, i chili persi. Detto ciò il passo successivo è, ovviamente, quello di abbinare ad un regime dietetico controllato l’attività fisica ma non tutti sono però dei grandi sportivi.

Abbinare un’attività aerobica e di tonificazione sarebbe la scelta ideale e più indicata, ma se proprio non si vuole fare troppo sforzo fisico, anche una camminata regolare può aiutare a far dimagrire a patto, però, di farlo in un certo modo ed ecco, quindi, svelato il trucco. Prendere la buona abitudine di andare a camminare risulta sicuramente utile sia per perdere peso ma anche per trascorrere del tempo all’aria aperta.

Non servono chissà quante ore, in quanto bastano soli 40 minuti fatti per bene per raggiungere degli ottimi risultati. Ma non solo, anche dal punto di vista mentale, camminare fa davvero molto bene, serve ad ossigenare il cervello e permette addirittura di rigenerarsi. Esiste però un trucco che permetterà di dimagrire camminando ottenendo dei risultati più efficaci.

In questo caso dobbiamo variare il ritmo della camminata alternando la camminata veloce e quella lenta e, stando ad alcuni studi si tratta di uno dei modi più efficaci per perdere peso. In particolar modo, l’allenamento HIIT, cioè ad intervalli ad alta intensità, secondo una ricerca condotta, permetterebbe di ridurre la massa grassa sia sull’addome che in tutto il resto del corpo, in uguale misura negli uomini e nelle donne senza differenza.

Tutto sta infatti nel fare aumentare il battito cardiaco per poi farlo scendere e bisogna quindi alternare momenti ad alta intensità a momenti meno intensi e faticosi. Per fare ciò si inizia con un riscaldamento di 10 minuti a passo lento e poi si aumenta l’intensità per 30 secondi andando veloce; quindi si rallenta di nuovo per recuperare fiato ed energia.

Questo ciclo va ripetuto per 9 volte e finito l’allenamento si potrà poi camminare per altri 10 minuti a passo lento, in modo da raffreddare tutto l’organismo. Per aumentare ancora di più l’intensità dell’allenamento basta soltanto scegliere di camminare in una zona collinare e camminare per 30 secondi in salita per poi tornare indietro a passo normale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *